Benvenuto!

Il solo fatto che tu sia qui già mi gratifica. Che dire di più? Ormai visto che ci sei partecipa, leggi e commenta. Una sola richiesta. Quando te ne andrai non chiudere la porta!

giovedì 19 novembre 2009

UP: la forza dell'avventura e dei sogni

Ieri dopo tempo sono andato al cinema. Detesto gli immensi multisala ma, ahimé, sono andato proprio in uno di questi enormi dispensatori di cinema. Il film scelto, anzi il cartone, è UP l'ultimo lavoro della Pixar.
Premesso che il sottoscritto ama i cartoni animati, bisogna comunque precisare che la suddetta casa produce capolavori di qualità eccellente che racchiudono un contenuto che va ben oltre il pubblico dei bimbi. Anzi, il talento del team Pixar è proprio quello di narrare una storia con un contenuto o morale della favola, chiamatelo come volete, che raggiunge in maniera efficace sia i pargoli che i genitori.
Piccola premessa. Prima dell'inizio del cartone vero e proprio, si potrà ammirare l'ennesima genialata che va sotto il nome "I corti della Pixar". I pochi minuti del corto con la "cicogna sfigata" valgono già il prezzo del biglietto.

Innanzitutto il personaggio principale: Carl. Scelta atipica ma azzeccattissima. Carl è un vecchietto che recupera una voglia di vivere che manca a tanti giovani di adesso. Veniamo al film. E' la delicatissima storia di amore tra Carl e Ellie. Storia che inizia con i due, dai caratteri diversissimi ma accomunati dalla passione per l'avventura, che si conosco da piccoli e resteranno insieme fino alla morte di Ellie. A Carl resteranno i sogni mai realizzati e il libro delle avventure. Quando ormai solo e vecchio, sembra destinato a finire in una casa di riposo, sorprende tutti in maniera colorata e fantasiosa, decidendo di realizzare il sogno di Ellie. Dopo varie peripezie tra cani parlanti, struzzi multicolor con il piccolo imprevisto Russell, Carl capisce che Ellie non ha rimpianti per i sogni mai realizzati ma, anzi, ha vissuto felicemente l'unica avventura che valeva la pena vivere.
La trama è semplice, molto ben sviluppata e il film è una gioia per gli occhi. Durante la visione si toccheranno tutti gli spettri emotivi possibili. Si riderà e ci si commuoverà. Un film per tutti, tranne che per gli insensibili. Io confesso che una lacrimuccia l'ho versata ma al buio non si è vista. Non ditelo a nessuno!! Croce sul cuore?

Grazie per l'avventura. Adesso vivetene un'altra.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Articoli correlati per categorie



1 commento:

Gi@nn@ndo ha detto...

SCOIATTOLO!